MXGP 2018 ARGENTINA

Il mondiale motocross inizia la sua stagione con il Gp di Patagonia a Nequen, pista velocissima e molto tecnica. Il caldo è stato protagonista con temperature oltre le medie stagionali e i piloti hanno faticato ad adattarsi a queste condizioni. Il team Tm Factory Racing si presenta al completo a questo primo appuntamento, Samuele Bernardini e Max Nagl, il forte pilota tedesco si è completamente ripreso dopo il piccolo infortunio patito durante gli Internazionali d’Italia. Nella giornata di sabato Max Nagl non è riuscito a trovare subito il giusto feeling con la pista Argentina e non è riuscito a far segnare un buon tempo nelle qualifiche, al via della gara Nagl si è migliorato riuscendo a partire molto bene e andando a recuperare diverse posizioni tagliando il traguardo in 15° posizione. Samuele Bernardini che sta continuando il recupero dall’intervento che lo ha tenuto fuori tutta la stagione scorsa è sceso in pista per migliorare la condizione fisica e aumentare il feeling con la sua 250, Samuele ha disputato una manche di qualifca senza esagerare finendo al 16° posto. Al via della prima manche della MXGP Nagl riesce ad uscire alla perfezione dal cancello e al primo giro transita nel gruppo dei primi dieci, purtroppo qualche piccolo errore gli ha fatto perdere alcune posizioni e alla fine della gara ha conquistato la 13° piazza. Ottima la seconda manche del pilota tedesco che ha lottato come un leone, Max ha messo in mostra un’altra ottima partenza e con un gran ritmo ha tagliato il traguardo in ottava posizione. Samuele Bernardini al via della prima manche non è stato fortunato, coinvolto nella...

INTERNAZIONALI D’ITALIA ROUND 2 NOTO

Seconda prova delle prime tre gare stagionali si è corsa sulla pista di Noto in Sicilia fondo duro e tracciato molto selettivo a causa delle profonde buche che si sono create durante la giornata. Il Team Tm Factory si presenta a questa gara con il solo Samuele Bernardini, Max Nagl è stato messo a riposo dopo la brutta botta rimediata a Riola Sardo. Nelle qualifiche della MX2 Samuele si è trovato subito a suo agio sul fondo duro di Noto riuscenso a trovare il giusto feeling andando a far segnare il quarto tempo assoluto. Al fine della manche Bernardini è partito fortissimo portandosi subito al comando delle operazione, il giovane pilota toscano si trovava agilmente in testa alla gara e sembrava lanciato verso una grandissima vittoria. Purtroppo Samulele è incappato in un errore che lo ha visto perdere alcune posizioni. Bernardini con una grandissima condotta di gara è riuscito a finire in terza posizione e se ci fosse stato ancora un giro sarebbe riuscito a conseguire una migliore posizione. Nella Superfinale Samuele è partito ancora una volta alla grande ma dopo un salto è caduto a causa di un avversario, grande botta ma Bernardini ha ripreso prontamente la gara anche se nelle posizioni di rincalzo. Il “Berna” non si è perso d’animo e con una grande rimonta ha chiuso il suo fine settimana in dicennovesima posizioni su quaranta partenti. Un week-end molto positivo che fa ben sperare per l’ultima gara a Mantova e per l’inizio del mondiale il 4 Marzo in Argentina. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Siamo molto soddisfatti, il pieno recupero di Samuele sta andando per il...