MXGP GRAN BRETAGNA

Siamo giunti al nono appuntamento mondiale a Matterly Basin in Gran Bretagna, pista dallo scenario incredibile, molto tecnica e velocissima, con doppi e tripli da togliere il fiato. Il fine settimana non inizia nel migliore dei modi per il team TM Factory; nella manche di qualifica Samuele Bernardini non riesce a trovare il feeling giusto con la pista e nel corso dei primi giri incappa in due cadute che lo costringono al ritiro; per Samuele una gara che parte in salita in quanto nelle due gare domenicali dovrà partire dall’ultimo cancello. Nella MXGP Max Nagl non riesce ad effettuare una buona partenza che gli impedisce di poter stare nel gruppo dei primi; Max, con una gara accorta per non incappare in una caduta, non ha potuto fare meglio della 20° posizione. Samuele Bernardini non è aiutato dalla fortuna nella prima manche: dopo qualche giro un problema tecnico alla sua moto lo ha fatto cadere, fortunatamente in un tratto di pista relativamente lento, senza grosse conseguenze per il pilota ma solo qualche botta. Samuele ha dovuto ritirarsi. In gara 2 Bernardini, dall’ultimo cancello, è partito molto forte riuscendo a recuperare nel primo giro diverse posizioni; mentre stava cercando di recuperare, tentando un sorpasso, si è toccato con un avversario ed è caduto. Samuele è riuscito a portare a casa qualche punto in classifica mondiale. Max Nagl è stato bravissimo nella prima manche, con una buona partenza che gli ha dato la possibilità di entrare nel gruppo dei migliori; il tedesco, con un’ottima guida, ha ottenuto un buon 11° posto. Al via della seconda manche Nagl non è riuscito a scattare...

INTERNAZIONALI D’ITALIA ROUND 2 NOTO

Seconda prova delle prime tre gare stagionali si è corsa sulla pista di Noto in Sicilia fondo duro e tracciato molto selettivo a causa delle profonde buche che si sono create durante la giornata. Il Team Tm Factory si presenta a questa gara con il solo Samuele Bernardini, Max Nagl è stato messo a riposo dopo la brutta botta rimediata a Riola Sardo. Nelle qualifiche della MX2 Samuele si è trovato subito a suo agio sul fondo duro di Noto riuscenso a trovare il giusto feeling andando a far segnare il quarto tempo assoluto. Al fine della manche Bernardini è partito fortissimo portandosi subito al comando delle operazione, il giovane pilota toscano si trovava agilmente in testa alla gara e sembrava lanciato verso una grandissima vittoria. Purtroppo Samulele è incappato in un errore che lo ha visto perdere alcune posizioni. Bernardini con una grandissima condotta di gara è riuscito a finire in terza posizione e se ci fosse stato ancora un giro sarebbe riuscito a conseguire una migliore posizione. Nella Superfinale Samuele è partito ancora una volta alla grande ma dopo un salto è caduto a causa di un avversario, grande botta ma Bernardini ha ripreso prontamente la gara anche se nelle posizioni di rincalzo. Il “Berna” non si è perso d’animo e con una grande rimonta ha chiuso il suo fine settimana in dicennovesima posizioni su quaranta partenti. Un week-end molto positivo che fa ben sperare per l’ultima gara a Mantova e per l’inizio del mondiale il 4 Marzo in Argentina. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Siamo molto soddisfatti, il pieno recupero di Samuele sta andando per il...