MXGP GRAN BRETAGNA

Siamo giunti al nono appuntamento mondiale a Matterly Basin in Gran Bretagna, pista dallo scenario incredibile, molto tecnica e velocissima, con doppi e tripli da togliere il fiato. Il fine settimana non inizia nel migliore dei modi per il team TM Factory; nella manche di qualifica Samuele Bernardini non riesce a trovare il feeling giusto con la pista e nel corso dei primi giri incappa in due cadute che lo costringono al ritiro; per Samuele una gara che parte in salita in quanto nelle due gare domenicali dovrà partire dall’ultimo cancello. Nella MXGP Max Nagl non riesce ad effettuare una buona partenza che gli impedisce di poter stare nel gruppo dei primi; Max, con una gara accorta per non incappare in una caduta, non ha potuto fare meglio della 20° posizione. Samuele Bernardini non è aiutato dalla fortuna nella prima manche: dopo qualche giro un problema tecnico alla sua moto lo ha fatto cadere, fortunatamente in un tratto di pista relativamente lento, senza grosse conseguenze per il pilota ma solo qualche botta. Samuele ha dovuto ritirarsi. In gara 2 Bernardini, dall’ultimo cancello, è partito molto forte riuscendo a recuperare nel primo giro diverse posizioni; mentre stava cercando di recuperare, tentando un sorpasso, si è toccato con un avversario ed è caduto. Samuele è riuscito a portare a casa qualche punto in classifica mondiale. Max Nagl è stato bravissimo nella prima manche, con una buona partenza che gli ha dato la possibilità di entrare nel gruppo dei migliori; il tedesco, con un’ottima guida, ha ottenuto un buon 11° posto. Al via della seconda manche Nagl non è riuscito a scattare...
MXGP OF PORTUGAL

MXGP OF PORTUGAL

Il gp del Portogallo è la quinta tappa stagionale di questa lunghissima stagione mondiale, il circuito di Agueda è stato vittima di 10 giorni di piogge sesta sosta causando notevoli problemi e la gara sembrava a rischio, fortunatamente grazie al grande lavoro svolto il tracciato sabato mattina si trovava in condizione ottimali. Max Nagl dopo i problemi fisici patiti durante il fine settimana di Arco, il pilota tedesco ha perso più di 5 Kg. rientra non ancora al top della sua forma fisica. Max nelle qualifiche ha fatto segnare il 15° tempo assoluto. Nella sua manche di qualifica Nagl ha cercato di non commettere errori e ritrovare il giusto feeling, chiudendo sempre in quindicesima piazza ma con la convinzione di potersi migliorare nelle due manche di domenica. Samuele Bernardini non è riuscito a trovare il giusto assetto sulla pista portoghese, il “Berna” dopo delle qualifiche opache dove non è mai riuscito a trovare il giro giusto ha ottenuto la 28° posizione. Samuele al via della manche di qualifica ha adottato una condotta di gara tutta all’attacco per cercare di recuperare più posizioni possibili per cercare di conquistare un buon posto al cancello per le due gare. Bernardini grazie anche ad una super partenza chiude le gara con un incoraggiante 12° posto Al via della prima manche della MX2 Samuele Bernardini non riesce ad trovare il varco giusto alla partenza e si trova imbottigliato a centro gruppo, nel corso del primo giro Samuele incappa in una scivolata che gli fa perdere molte posizioni. Bernardini grazie ad una buona rimonta riesce a risalire la classifica fino alla 17° posizione. Nella seconda...
Motocross delle Nazioni 2016 Maggiora

Motocross delle Nazioni 2016 Maggiora

Siamo giunti alla gara più emozionante della stagione il Motocross delle Nazioni a Maggiora, 30 anni esatti dal quella mitica gara del 1986. Sono 85.000 le persone che hanno preso d’assalto il circuito Novarese. Samuele Bernardini si presenta a questo appuntamento carico insieme ai suoi due compagni di nazionale Michele Cervellin e Antonio Cairoli, l’otto volte campione del mondo ha aiutato i suoi giovani compagni nell’affrontare nel migliore dei modi questa difficile gara. Il pubblico ha incitato e spinto i nostri ragazzi ad ogni passaggio. Nella manche di qualifica dedicata alla MX2 Samuele è stato molto bravo, il sorteggio per la posizione al cancello non favoriva l’Italia, il “Berna” è partito molto forte e con un ritmo costante girando sempre con ottimi tempi ha chiuso settimo. Dopo la prima giornata l’Italia si p classificata al 5° posto. La prima gara di domenica vedeva scendere in pista la MX2 insieme alla MXGP, Bernardini e Cairoli, il C.T. Traversini ha deciso di far partire Cairoli davanti. Samuele riesce a partire bene e si inserisce a centro gruppo, per buona parte della gara detiene il tredicesimo posto, il giovane pilota toscano nelle ultime battute di gara ha perso alcune posizioni transitando sotto la bandiera a scacchi in 16° piazza. Per Samuele solo il tempo di riprendere fiato ed è stata già ora di tornare in pista, la seconda manche ha visto scendere in pista Bernardini e Cervellin, MX2 e Open. Bernardini non riesce ad avere una buona partenza e rimane attardato alla prima curva, Samuele però non si perde d’animo e riesce a recuperare diverse posizioni e grazie alla sua guida e...
Campionato del Mondo Gp Usa

Campionato del Mondo Gp Usa

L’ultima fatica della stagione ha visto come palcoscenico la mitica pista di Glen Helen in California, tracciato velocissimo ma allo stesso tempo molto tecnico, gran caldo che ha messo a dura prova i piloti. Il fine settimana di Samuele Bernardini non inizia nei migliore dei modi, durante il turno di prove cronometrate dopo una banale scivolata un pilota ha letteralmente distrutto la sua Tm, Bernardini è tornato ai box perdendo molto tempo, è rientrato solo negli ultimi minuti per cercare un tempo ma non è riuscito ad ottenere un tempi di rilievo. Nella manche di qualifica Samuele è riuscito a rimontare qualche posizione chiudendo in 17° piazza. In gara 1 Samuele non è riuscito mettere a segno una buona partenza e dopo alcune curve rimane coinvolto in una caduta di gruppo, ripartito in ultima posizione il “Berna” non si è perso d’animo ed ha recuperato con un’ottima progressione fino alla 13°. La seconda manche abbiamo potuto vedere un grandissimo Bernardini, partenza nelle prime posizioni e per tutta la manche ha mantenuto il quinto posto assoluto, purtroppo a tre giri dalla fine è caduto e finendo la sua gara in decima posizione. Samuele Bernardini chiude il suo campionato in ottava posizione. Prima di pensare al prossimo anno ancora un’importante appuntamento con il Gp delle Nazioni a Maggiora. Marco Ricciardi commenta così la gara:”La stagione è stata lunghissima e faticosa, abbiamo lavorato fin dall’inizio dell’anno per stare nei primi dieci, questo ottavo posto ci gratifica di tutto il lavoro fatto, si poteva fare ancora meglio se solo avessimo avuto un pò di fortuna nelle ultime tre gare. Vorrei ringraziare tutti i...
Campionato del Mondo Motocross Gp America

Campionato del Mondo Motocross Gp America

Il primo dei due Gp in programma negli Stati Uniti non è iniziato nel migliore dei modi. A causa di un uragano che transitava sopra a Charlotte l’organizzazione ha dovuto cancellare il programma della prima giornata facendo disputare tutto il programma il sabato. Samuele Bernardini non ha avuto il tempo necessario per preparare al meglio la gara, la manche di qualifica non è stata disputata ma si è andati dietro il cancello con la classifica delle qualifiche. Bernardini ha ottenuto il dodicesimo tempo. In gara 1 a causa di forti dolori addominali Samuele non ha potuto mettere in mostra tutta la sua velocità disputando una manche non alla altezza del suo potenziale. Purtroppo Samuele non ha potuto fare meglio della sedicesima posizione. Grazie all’aiuto del personale medico sono riusciti ad alleviare i forti dolori del giovane pilota del Team Tm Factory. Samuele al via della seconda manche è stato strepitoso e si è inserito in terza posizione che è riuscito a difenderla per diversi giri, Bernardini non al 100% delle sue condizioni fisiche nel corso della gara ha dovuto alzare il ritmo ed ha tagliato il traguardo in nona piazza. Samuele Bernardini grazie ai punti conquistati è saldamente in ottava posizione in campionato. Solo pochi giorni di pausa e poi il team si sposterà in California per l’ultima gara della stagione sul mitico circuito di Glen Helen. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Gara sfortunata, ieri non abbiamo potuto provare con la pista tecnica e veloce è stato molto penalizzante per noi. Samuele purtroppo oggi non è stato bene ha accusato forti dolori addominali e nella prima manche non ha...