MXGP 2018 ARGENTINA

Il mondiale motocross inizia la sua stagione con il Gp di Patagonia a Nequen, pista velocissima e molto tecnica. Il caldo è stato protagonista con temperature oltre le medie stagionali e i piloti hanno faticato ad adattarsi a queste condizioni. Il team Tm Factory Racing si presenta al completo a questo primo appuntamento, Samuele Bernardini e Max Nagl, il forte pilota tedesco si è completamente ripreso dopo il piccolo infortunio patito durante gli Internazionali d’Italia. Nella giornata di sabato Max Nagl non è riuscito a trovare subito il giusto feeling con la pista Argentina e non è riuscito a far segnare un buon tempo nelle qualifiche, al via della gara Nagl si è migliorato riuscendo a partire molto bene e andando a recuperare diverse posizioni tagliando il traguardo in 15° posizione. Samuele Bernardini che sta continuando il recupero dall’intervento che lo ha tenuto fuori tutta la stagione scorsa è sceso in pista per migliorare la condizione fisica e aumentare il feeling con la sua 250, Samuele ha disputato una manche di qualifca senza esagerare finendo al 16° posto. Al via della prima manche della MXGP Nagl riesce ad uscire alla perfezione dal cancello e al primo giro transita nel gruppo dei primi dieci, purtroppo qualche piccolo errore gli ha fatto perdere alcune posizioni e alla fine della gara ha conquistato la 13° piazza. Ottima la seconda manche del pilota tedesco che ha lottato come un leone, Max ha messo in mostra un’altra ottima partenza e con un gran ritmo ha tagliato il traguardo in ottava posizione. Samuele Bernardini al via della prima manche non è stato fortunato, coinvolto nella...

INTERNAZIONALI D’ITALIA ROUND 2 NOTO

Seconda prova delle prime tre gare stagionali si è corsa sulla pista di Noto in Sicilia fondo duro e tracciato molto selettivo a causa delle profonde buche che si sono create durante la giornata. Il Team Tm Factory si presenta a questa gara con il solo Samuele Bernardini, Max Nagl è stato messo a riposo dopo la brutta botta rimediata a Riola Sardo. Nelle qualifiche della MX2 Samuele si è trovato subito a suo agio sul fondo duro di Noto riuscenso a trovare il giusto feeling andando a far segnare il quarto tempo assoluto. Al fine della manche Bernardini è partito fortissimo portandosi subito al comando delle operazione, il giovane pilota toscano si trovava agilmente in testa alla gara e sembrava lanciato verso una grandissima vittoria. Purtroppo Samulele è incappato in un errore che lo ha visto perdere alcune posizioni. Bernardini con una grandissima condotta di gara è riuscito a finire in terza posizione e se ci fosse stato ancora un giro sarebbe riuscito a conseguire una migliore posizione. Nella Superfinale Samuele è partito ancora una volta alla grande ma dopo un salto è caduto a causa di un avversario, grande botta ma Bernardini ha ripreso prontamente la gara anche se nelle posizioni di rincalzo. Il “Berna” non si è perso d’animo e con una grande rimonta ha chiuso il suo fine settimana in dicennovesima posizioni su quaranta partenti. Un week-end molto positivo che fa ben sperare per l’ultima gara a Mantova e per l’inizio del mondiale il 4 Marzo in Argentina. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Siamo molto soddisfatti, il pieno recupero di Samuele sta andando per il...
Campionato del Mondo Motocross Gp America

Campionato del Mondo Motocross Gp America

Il primo dei due Gp in programma negli Stati Uniti non è iniziato nel migliore dei modi. A causa di un uragano che transitava sopra a Charlotte l’organizzazione ha dovuto cancellare il programma della prima giornata facendo disputare tutto il programma il sabato. Samuele Bernardini non ha avuto il tempo necessario per preparare al meglio la gara, la manche di qualifica non è stata disputata ma si è andati dietro il cancello con la classifica delle qualifiche. Bernardini ha ottenuto il dodicesimo tempo. In gara 1 a causa di forti dolori addominali Samuele non ha potuto mettere in mostra tutta la sua velocità disputando una manche non alla altezza del suo potenziale. Purtroppo Samuele non ha potuto fare meglio della sedicesima posizione. Grazie all’aiuto del personale medico sono riusciti ad alleviare i forti dolori del giovane pilota del Team Tm Factory. Samuele al via della seconda manche è stato strepitoso e si è inserito in terza posizione che è riuscito a difenderla per diversi giri, Bernardini non al 100% delle sue condizioni fisiche nel corso della gara ha dovuto alzare il ritmo ed ha tagliato il traguardo in nona piazza. Samuele Bernardini grazie ai punti conquistati è saldamente in ottava posizione in campionato. Solo pochi giorni di pausa e poi il team si sposterà in California per l’ultima gara della stagione sul mitico circuito di Glen Helen. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Gara sfortunata, ieri non abbiamo potuto provare con la pista tecnica e veloce è stato molto penalizzante per noi. Samuele purtroppo oggi non è stato bene ha accusato forti dolori addominali e nella prima manche non ha...

Campionato del Mondo Motocross 2016 Gp Olanda, Assen

Il Gp d’Olanda per il secondo anno va in scena all’interno del mitico circuito di Assen, 32000 persone hanno preso d’assalto le tribune. Fondo sabbioso e la pioggia caduta domenica mattina l’ha resa ancora più difficile. Samuele Bernardini non è riuscito a trovare il giusto feeling  con la pista olandese e nelle prime prove di sabato ha faticato nel trovare il giusto assetto per affrontare questo difficile tracciato sabbioso. Nella qualifica Samuele dopo una partenza non ottimale è riuscito a rimontare alcune posizioni ma a pochi giri dalla fine ha commesso un piccolo errore che lo ha visto retrocedere il 19° piazza. La domenica mattina su Assen si è riversato un nubifragio che ha reso il tracciato quasi impraticabile. Con la pista resa ancora più difficile ha messo in difficoltà i piloti. Bernardini non è riuscito ad avere una buona partenza e si è ritrovato nelle retrovie. Samuele ha provato a recuperare ma è incappato in due brutte cadute. Nella prima caduta Samuele gli è uscita la spalla che però fortunatamente è rientrata da sola Bernardini è stato costretto al ritiro a causa delle forti contusioni che si è provocato nella caduta. In gara 2 Samuele non partiva al 100% della sua condizione fisica ma ha messo in mostra una grandissima manche, ottima la partenza e con un grande ritmo ha ottenuto un grandissimo settimo posto finale. Il team Tm Factory è in partenza alla volta degli Stati Uniti per le due ultime importanti gare della stagione. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Non ci aspettavamo una gara così, purtroppo abbiamo fatto fatica a trovare il giusto assetto su di...