MANUEL MONNI CAMPIONE ITALIANO CLASSE E3

MANUEL MONNI CAMPIONE ITALIANO CLASSE E3

MANUEL MONNI CAMPIONE ITALIANO CLASSE E3 – TM Moto.it – Orgoglio italiano Il TM Racing Factory Team festeggia il secondo titolo italiano consecutivo nella classe E3 vinto con il pilota italiano Manuel. A Casanova di Staffora come a Cahors in Francia il TM Racing Factory Team festeggia i suoi piloti e i loro successi. Dopo aver vinto per il secondo anno consecutivo il titolo mondiale della E1 e festeggiato il terzo posto finale nella E3 con Manuel Monni anche in Italia la Casa pesarese e il suo team ufficiale concludono da protagonista agli Assoluti d’Italia di Enduro. Manuel Monni vince il titolo italiano E3 con una giornata di anticipo, mentre nella giornata di domenica il pilota perugino fa sua l’assoluta e conclude la stagione con il titolo di vice campione nella classe Assoluta. Ottima prestazione anche per il nostro Oliver Nelson nella classe Junior in cui ha lottato con i migliori top rider. MANUEL MONNI “Sono felice del risultato ottenuto, per la seconda volta con il TM Racing Factory Team sono campione italiano classe E3 ma ho un rammarico nell’Assoluta per alcune scelte sbagliate nella giornata di sabato perché sicuramente potevo vincere entrambe le giornate di gara.” OLIVER NELSON “Per me questa è stata la miglior prestazione di tutta la stagione, peccato sia arrivata proprio all’ultima...
Thomas Chareyre è campione del Mondo 2016

Thomas Chareyre è campione del Mondo 2016

Thomas Chareyre è campione del Mondo 2016 – TM Moto.it – Orgoglio italiano Ultimo atto di questa spettacolare stagione del Mondiale Supermoto a Castelletto di Branduzzo. Thomas Chareyre si presenta a questo ultimo appuntamento con un vantaggio rassicurante e con l’obbiettivo di portarsi a casa il 5 titolo diventando di fatto il pilota più vincete nella storia della supermoto. Fin dalle prime prove libere il francese trova il giusto feeling con la pista Lombarda, Thomas ama molto il veloce tracciato e ha sempre ottenuto degli ottimi risultati. Chareyre nella Super Crono ha fatto qualcosa di incredibile ha messo a segno un tempo stratosferico con distacchi abissali ai suoi avversari. In gara 1 Thomas alla prima curva non rischia e si accontenta del terzo posto, Chareyre con intelligenza non spinge e cerca di non commettere errori, la fortuna è dalla parte del team Tm Factory e prima Hollbacker si ritira per un problema e ad un giro dalla fine Schmidt cade regalando la vittoria a Thomas. Al via della seconda manche Thomas lascia sfogare il suo diretto avversario Schmidt lasciandogli la testa della corsa, Chareyre ci ha provato a sferrare l’attacco ma ha deciso di portarsi a casa il secondo posto e il 5° titolo mondiale. Thomas Chareyre e Tm Factory Racing ha di nuovo messo in campo una stagione fantastica chiuso con il doppio titolo costruttori e piloti. Nel campionato Europeo eccezionale doppietta per Diego Monticelli che non ha avuto avversari, il giovane pilota dopo quest’ultima gara ha dei rimpianti perché avrebbe potuto ambire al titolo continentale che ancora gli manca. Juan Llados continua i progressi gara dopo gara...
Campionato del Mondo Gp Usa

Campionato del Mondo Gp Usa

L’ultima fatica della stagione ha visto come palcoscenico la mitica pista di Glen Helen in California, tracciato velocissimo ma allo stesso tempo molto tecnico, gran caldo che ha messo a dura prova i piloti. Il fine settimana di Samuele Bernardini non inizia nei migliore dei modi, durante il turno di prove cronometrate dopo una banale scivolata un pilota ha letteralmente distrutto la sua Tm, Bernardini è tornato ai box perdendo molto tempo, è rientrato solo negli ultimi minuti per cercare un tempo ma non è riuscito ad ottenere un tempi di rilievo. Nella manche di qualifica Samuele è riuscito a rimontare qualche posizione chiudendo in 17° piazza. In gara 1 Samuele non è riuscito mettere a segno una buona partenza e dopo alcune curve rimane coinvolto in una caduta di gruppo, ripartito in ultima posizione il “Berna” non si è perso d’animo ed ha recuperato con un’ottima progressione fino alla 13°. La seconda manche abbiamo potuto vedere un grandissimo Bernardini, partenza nelle prime posizioni e per tutta la manche ha mantenuto il quinto posto assoluto, purtroppo a tre giri dalla fine è caduto e finendo la sua gara in decima posizione. Samuele Bernardini chiude il suo campionato in ottava posizione. Prima di pensare al prossimo anno ancora un’importante appuntamento con il Gp delle Nazioni a Maggiora. Marco Ricciardi commenta così la gara:”La stagione è stata lunghissima e faticosa, abbiamo lavorato fin dall’inizio dell’anno per stare nei primi dieci, questo ottavo posto ci gratifica di tutto il lavoro fatto, si poteva fare ancora meglio se solo avessimo avuto un pò di fortuna nelle ultime tre gare. Vorrei ringraziare tutti i...
EERO REMES SI RICONFERMA CAMPIONE

EERO REMES SI RICONFERMA CAMPIONE

Campioni del mondo – Pagina 2 – TM Moto.it – Orgoglio italiano Un weekend al cardiopalma quello vissuto in Francia, a Cahors, per l’ultimo atto del mondiale di enduro targato 2016. L’obiettivo era quello di riconquistare il titolo conquistato nella scorsa stagione da Eero Remes nella E1 e non perdere la terza posizione nella E3 di Manuel Monni. I nostri due riders per tutto il weekend hanno combattuto, sofferto e dato il massimo per raggiungere gli obiettivi prefissatisi e alla fine la gioia è esplosa sotto il tendone del TM Racing Factory Team. Eero Remes è per la seconda volta campione del mondo della E1 e Manuel Monni ha conquistato la medaglia di bronzo nella E3. Nel Day One Eero Remes ha compromesso la giornata di gara con una brutta caduta nell’enduro test che però non gli ha impedito di conquistare il terzo posto e il titolo di campione del mondo nella giornata di domenica. Complimenti anche a Manuel Monni, nel Day One ha ottenuto un ottimo secondo posto nella E3 mettendo così in cassaforte il terzo posto finale. L’annata del nostro pilota Junior Oliver Nelson si è invece conclusa entrando nella Top Ten. EERO REMES “Ieri nonostante la brutta caduta nell’ultimo enduro test e una forte contusione alla mano ho terminato al secondo posto mentre oggi ho semplicemente amministrato la giornata di gara per portare a casa il mio secondo titolo mondiale” MANUEL MONNI “Siamo arrivati in Francia con l’obiettivo del terzo posto finale nella E3 e così è stato. Peccato per la caduta nella giornata di sabato perché potevo...
Campionato del Mondo Motocross Gp America

Campionato del Mondo Motocross Gp America

Il primo dei due Gp in programma negli Stati Uniti non è iniziato nel migliore dei modi. A causa di un uragano che transitava sopra a Charlotte l’organizzazione ha dovuto cancellare il programma della prima giornata facendo disputare tutto il programma il sabato. Samuele Bernardini non ha avuto il tempo necessario per preparare al meglio la gara, la manche di qualifica non è stata disputata ma si è andati dietro il cancello con la classifica delle qualifiche. Bernardini ha ottenuto il dodicesimo tempo. In gara 1 a causa di forti dolori addominali Samuele non ha potuto mettere in mostra tutta la sua velocità disputando una manche non alla altezza del suo potenziale. Purtroppo Samuele non ha potuto fare meglio della sedicesima posizione. Grazie all’aiuto del personale medico sono riusciti ad alleviare i forti dolori del giovane pilota del Team Tm Factory. Samuele al via della seconda manche è stato strepitoso e si è inserito in terza posizione che è riuscito a difenderla per diversi giri, Bernardini non al 100% delle sue condizioni fisiche nel corso della gara ha dovuto alzare il ritmo ed ha tagliato il traguardo in nona piazza. Samuele Bernardini grazie ai punti conquistati è saldamente in ottava posizione in campionato. Solo pochi giorni di pausa e poi il team si sposterà in California per l’ultima gara della stagione sul mitico circuito di Glen Helen. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Gara sfortunata, ieri non abbiamo potuto provare con la pista tecnica e veloce è stato molto penalizzante per noi. Samuele purtroppo oggi non è stato bene ha accusato forti dolori addominali e nella prima manche non ha...

Campionato del Mondo Motocross 2016 Gp Olanda, Assen

Il Gp d’Olanda per il secondo anno va in scena all’interno del mitico circuito di Assen, 32000 persone hanno preso d’assalto le tribune. Fondo sabbioso e la pioggia caduta domenica mattina l’ha resa ancora più difficile. Samuele Bernardini non è riuscito a trovare il giusto feeling  con la pista olandese e nelle prime prove di sabato ha faticato nel trovare il giusto assetto per affrontare questo difficile tracciato sabbioso. Nella qualifica Samuele dopo una partenza non ottimale è riuscito a rimontare alcune posizioni ma a pochi giri dalla fine ha commesso un piccolo errore che lo ha visto retrocedere il 19° piazza. La domenica mattina su Assen si è riversato un nubifragio che ha reso il tracciato quasi impraticabile. Con la pista resa ancora più difficile ha messo in difficoltà i piloti. Bernardini non è riuscito ad avere una buona partenza e si è ritrovato nelle retrovie. Samuele ha provato a recuperare ma è incappato in due brutte cadute. Nella prima caduta Samuele gli è uscita la spalla che però fortunatamente è rientrata da sola Bernardini è stato costretto al ritiro a causa delle forti contusioni che si è provocato nella caduta. In gara 2 Samuele non partiva al 100% della sua condizione fisica ma ha messo in mostra una grandissima manche, ottima la partenza e con un grande ritmo ha ottenuto un grandissimo settimo posto finale. Il team Tm Factory è in partenza alla volta degli Stati Uniti per le due ultime importanti gare della stagione. Marco Ricciardi commenta così la gara:”Non ci aspettavamo una gara così, purtroppo abbiamo fatto fatica a trovare il giusto assetto su di...