INTERNAZIONALI D’ITALIA ROUND 2 NOTO

Seconda prova delle prime tre gare stagionali si è corsa sulla pista di Noto in Sicilia fondo duro e tracciato molto selettivo a causa delle profonde buche che si sono create durante la giornata.

Il Team Tm Factory si presenta a questa gara con il solo Samuele Bernardini, Max Nagl è stato messo a riposo dopo la brutta botta rimediata a Riola Sardo.

Nelle qualifiche della MX2 Samuele si è trovato subito a suo agio sul fondo duro di Noto riuscenso a trovare il giusto feeling andando a far segnare il quarto tempo assoluto.

Al fine della manche Bernardini è partito fortissimo portandosi subito al comando delle operazione, il giovane pilota toscano si trovava agilmente in testa alla gara e sembrava lanciato verso una grandissima vittoria. Purtroppo Samulele è incappato in un errore che lo ha visto perdere alcune posizioni.

Bernardini con una grandissima condotta di gara è riuscito a finire in terza posizione e se ci fosse stato ancora un giro sarebbe riuscito a conseguire una migliore posizione.

Nella Superfinale Samuele è partito ancora una volta alla grande ma dopo un salto è caduto a causa di un avversario, grande botta ma Bernardini ha ripreso prontamente la gara anche se nelle posizioni di rincalzo.

Il “Berna” non si è perso d’animo e con una grande rimonta ha chiuso il suo fine settimana in dicennovesima posizioni su quaranta partenti.

Un week-end molto positivo che fa ben sperare per l’ultima gara a Mantova e per l’inizio del mondiale il 4 Marzo in Argentina.

Marco Ricciardi commenta così la gara:”Siamo molto soddisfatti, il pieno recupero di Samuele sta andando per il meglio, peccato l’errore nella manche della Mx2 che non gli ha dato la possibilità di lottare per la vittoria. Nella Superfinale è caduto violentemente ma non per colpa sua e anche se molto attardato ha fatto vedere ottimi tempi sul giro. La preparazione per la prima di mondiale sta andando molto bene e questo primo podio stagionale ci da morale”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.