Motocross delle Nazioni 2016 Maggiora

Motocross delle Nazioni 2016 Maggiora

b2 b3 b4
Siamo giunti alla gara più emozionante della stagione il Motocross delle Nazioni a Maggiora, 30 anni esatti dal quella mitica gara del 1986.

Sono 85.000 le persone che hanno preso d’assalto il circuito Novarese.

Samuele Bernardini si presenta a questo appuntamento carico insieme ai suoi due compagni di nazionale Michele Cervellin e Antonio Cairoli, l’otto volte campione del mondo ha aiutato i suoi giovani compagni nell’affrontare nel migliore dei modi questa difficile gara.

Il pubblico ha incitato e spinto i nostri ragazzi ad ogni passaggio.

Nella manche di qualifica dedicata alla MX2 Samuele è stato molto bravo, il sorteggio per la posizione al cancello non favoriva l’Italia, il “Berna” è partito molto forte e con un ritmo costante girando sempre con ottimi tempi ha chiuso settimo.

Dopo la prima giornata l’Italia si p classificata al 5° posto.

La prima gara di domenica vedeva scendere in pista la MX2 insieme alla MXGP, Bernardini e Cairoli, il C.T. Traversini ha deciso di far partire Cairoli davanti.

Samuele riesce a partire bene e si inserisce a centro gruppo, per buona parte della gara detiene il tredicesimo posto, il giovane pilota toscano nelle ultime battute di gara ha perso alcune posizioni transitando sotto la bandiera a scacchi in 16° piazza.

Per Samuele solo il tempo di riprendere fiato ed è stata già ora di tornare in pista, la seconda manche ha visto scendere in pista Bernardini e Cervellin, MX2 e Open.

Bernardini non riesce ad avere una buona partenza e rimane attardato alla prima curva, Samuele però non si perde d’animo e riesce a recuperare diverse posizioni e grazie alla sua guida e alla sua Tm passa in salita la Honda 450 di Bobrishev.

Samuele Bernardini chiude 15° e grazie ai risultati sei suoi compagni l’Italia conquista la quinta posizione assoluta.

Si chiude la stagione del Team Tm Factory e da domani tutta la squadra incomincerà a lavorare per la stagione 2017 con nuove soluzioni tecniche per migliorare ancora di più la Tm 250.

Marco Ricciardi commenta così la gara:”Gara molto difficile anche per la grande tensioni il Nazioni a Maggiora dopo 30 anni è qualcosa di incredibile, per  la Tm azienda Italiana con  pilota Italiano è stato un appuntamento molto importante, abbiamo fatto un grande lavoro e Samuele è stato molto bravo.Ha ottenuto dei grandi risultati nella sua categoria, ha gestito bene la gara e la tensione. Il risultato ottenuto è quello che ci eravamo prefissati. Adesso ci riposiamo prima di ricominciare a lavorare per il 2017. Voglio ringraziare la Federazione che ci ha dato la possibilità di far parte della squadra in occasioni così importanti, Traversini è stato fantastico.”

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.