Campionato del Mondo Motocross Gp del Belgio Lommel 2016

b1 b2 b3 b4Il Gp del Belgio si è corso a Lommel l’inferno di sabbia, e anche per questa edizione l’appellativo del tracciato è stato rispettato.

In questo appuntamento sono scesi in pista anche i giovani della 125 Paolo Lugana e Alessandro Manucci.

Le qualifiche del sabato Samuele Bernardini ha commesso diversi errori che non gli hanno permesso di esprimersi al meglio sulla pista sabbiosa di Lommel e si è dovuto accontentare della 19° posizione.

In gara 1 Samuele non è riuscito a mettere in scena una buona partenza e al termine del primo giro transitava a metà gruppo, Bernardini con un’ottimo ritmo ha rimontato giro dopo giro fino ad arrivare in 8° posizione.

Samuele ha però commesso un errore che lo ha costretto ad un’escursione fuori pista perdendo diversi secondi e qualche posizione.

Il “Berna” non si è scoraggiato e ha dimostrato di poter essere molto veloce sul difficile fondo sabbioso andando a recuperare fino alla ottava posizione.

Seconda manche sfortunata per Samuele, il giovane pilota del team Tm Factory quando si trovava stabilmente nella top ten una pietra gli ha colpito gli occhiali facendo uscire dalla sede la lente.

Bernardini è stato costretto a fermarsi ai box per sostituirli perdendo diverse posizioni nel cercare di recuperare è incappato in una scivolata e non potendo far meglio del 19° posto.

Samuele Bernardini in classifica di campionato si trova sempre saldamente al nono posto.

Nella classe 125 i due giovani piloti riescono a qualificarsi per le manche con un’ottima prestazione con un ottimo ottavo tempo per Paolo Lugana e 13° per Alessandro Manucci.

La pista resa difficilissima per le incredibili buche che si sono formate non ha di certo aiutato i due giovani piloti in sella alla loro 125.

In classifica generale Paolo Lugana riesce a conquistare punti con il 23° posto finale, Alessandro Manici autore di qualche errore di troppo non è riuscito a prendere punti ma ha fatto vedere una buona crescita su di una pista non congeniale per le sue caratteristiche.

Una settima di pausa per Samuele Bernardini dopo la grande fatica di questa gara prima della gare in Svizzera la prossima settimana.

Marco Ricciardi commenta così la gara:”Buona gara in questo“inferno”, ottima la prima manche dove ha tenuto un grandissimo passo peccato per un errore ma ha comunque finito ottava, nella seconda manche una pietra ha causato l’uscita della lente dall’occhiale e si è dovuto fermare perché proseguire senza maschera a Lommel è impossibile. Una settima di riposo e ci vediamo in Svizzera per chiudere queste tre gare nel miglior modo possibile.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.