Campionato del Mondo Motocross Gp Gran Bretagna

Fine settimana non facile per il team Tm Factory ma comunque con ottimi riscontri cronometrici per Samuele Bernardini che ancora una volta riesce a dimostrare la sua velocità e se non fosse per la sfortuna che lo sta inseguendo nelle ultime gare avrebbe portato a casa un ottimo risultato da questa gara.

Nella gara di qualifica Samuele dopo una partenza non brillantissima fatica a trovare il suo ritmo e conclude al quattordicesimo posto.

Dopo un buon warm up di domenica mattina Bernardini è fiducioso per mettere in campo due ottime manche.

In gara 1 all’abbassarsi del cancello il “Berna” è strepitoso, da una posizione al cancello non ottimale, è riuscito a inserirsi nelle prime posizioni alla prima curva, Samuele si è trovato al quinto posto ma a metà del primo giro a causa di un contatto con un avversario è caduto, scivolata senza conseguenze ma che gli ha fatto perdere diverse posizioni.

Bernardini partito nelle retrovie ha dato tutto quello che aveva ed ha recuperato fino alla tredicesima piazza.

Nella seconda manche altra bellissima partenza e al primo passaggio occupa la nona posizione, purtroppo un piccolo problema elettrico che si verificava ad intermittenza lo ha costretto a rallentare chiudendo la sua gara ancora una volta tredicesimo.

Grazie questi due risultati Samuele Bernardini è ancora in ottava posizione in campionato.

Nella 125 Alessandro Manucci ha ottenuto un grandissimo risultati in gara 2 con il 12° posto, Alessandro a lungo lontano dalle gare per infortunio sta crescendo molto nelle sue ultime performance e questo risultato fa ben sperare per il proseguo della stagione.

Paolo Lugana è stato costretto a correre con un problema ad un dito che lo ha limitato molto non riuscendo a bissare la buona prova del Gp della Francia.

Solo qualche giorno di pausa e poi di nuovo in pista per il secondo Gp in Italia a Mantova.

Marco Ricciardi commenta così la gara:”Fine settimana non facile, ma bisogna guardare il bicchiere mezze pieno, nella prima manche Samuele era partito benissimo, quinto alla prima curva, peccato che un contatto lo ha fatto scivolare. 13° al traguardo con una rimonta incredibile.
Buona la partenza nella seconda manche ma purtroppo un problema elettrico che si presentava ad intermittenza ha dovuto rallentare. Grazie anche alle sfortune dei nostri avversari siamo riusciti consolidare l’ottava posizione. Settimana prossima gara di casa che per noi è importantissima.”c c2

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.