Campionato del Mondo Motocross Gp Germania

Il circus del mondiale dopo la sabbia Lettone si è spostata sul terreno duro di Teutschental in Germania.

Nelle prove cronometrate Samuele non riesce a trovare subito il giusto feeling con la pista ma i tempi fatti segnare dal pilota toscano fanno ben sperare per una buona manche di qualificazione.

Al via della consueta gara di sabato Bernardini riesce a partire alla grande ma alla prima curva un avversario lo fa cadere, Samuele riporta delle brutte contusioni ed è costretto al ritiro.

Il pilota della Tm Racing in serata si è dovuto sottoporre a diverse sedute di fisioterapia per recuperare per le gare domenicali.

La posizione al cancello non è delle più agevoli ma all’abbassarsi del cancello di gara 1 Samuele parte a fionda e al primo giro è in sesta posizione che riesce a tenere per diversi giri con un ottimo ritmo, purtroppo nella curva dopo la pit lane un suo avversario lo butta letteralmente a terra, nella caduta la moto è vittima di un problema al comando gas ed è costretto a rientrare in pit lane per sistemare il problema.

Samuele Bernardini riparte nelle ultime posizioni e con una grande rimonta riesce a conquistare un punto.

In gara 2 Samuele è strepitoso. Dopo un’altra ottima partenza Bernardini riesce a tenersi stretto la sesta posizione per tutta la manche e nel corso del penultimo passaggio fa segnare il suo miglior giro di tutto il fine settimana sintomo che la sua condizione fisica è perfetta.

In classifica generale Samuele occupa la nona posizione.

Prossimo appuntamento ad Arco di Trento per il primo Gp in Italia di questa stagione.

Marco Ricciardi commenta così la gara:”Fine settimana non facile, Samuele ha avuto un problema il sabato con la caduta in partenza a causa di un avversario. Nella prima manche dalla 35° posizione al cancello è partito fortissimo, era sesto quando è stato atterrato da un altro pilota ma è riuscito lo stesso a prendere un punto. Nella seconda manche Samuele è stato eccezionale, sono molto onorato di lavorare con un pilota del suo calibro, ha finito sesto ed ha fatto segnare il suo miglior tempo negli ultimi giri, questo vuol dire che ha una forma fisica eccellente e ci ha messo un grandissimo impegno e forza di volontà e ci ha portato un grande risultato.”c3 c1

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.